Telefono prenotazioni
+4 0733  311   177
+4 0244 520 488

Infrazioni all’estero

Infrazioni all'estero

I conducenti che infrangono le regole del traffico nel proprio paese deve anche prestare attenzione durante la guida all’interno dell’Unione europea, perchE secondo le nuove disposizioni UE, egli ammende a infrazioni stradali all’estero saranno inviati a casa per posta.

Lo scopo di queste disposizioni UE sta aumentando la sicurezza della circolazione sulle strade europee. Qui ci sono le otto reati E necessario fare attenzione a non fare durante la guida sul territorio di Stati membri dell’Unione europea:

eccesso di velocita, a seconda della normativa in vigore nel rispettivo stato
guida sotto l’influenza di alcool
guida sotto l’effetto di droghe
ignorando di utilizzare la cintura di sicurezza o dispositivi di sicurezza per bambini
ignorando di utilizzare il casco di sicurezza per motociclisti
attraversa la luce rossa
utilizzando una corsia vietata
utilizzare il telefono senza un dispositivo vivavoce

Per quanto riguarda la multa che il driver “internazionale” rischia di ricevere, questo e quello applicabile nello Stato in cui e stato commesso il reato. Se, per esempio, un pilota rumeno accelera in Germania, sara sanzionato secondo le leggi funzionanti in Germania.

Cosi come puo il conducente colpa essere trovato? Semplice: attraverso la banca dati europea, che contiene informazioni su tutti i veicoli immatricolati. Pertanto, e possibile inviare un fine per l’indirizzo esatto del conducente.

C’e una possibilita che un reato commesso da una persona alla guida di un’auto che non possiede. Il raffinato viene inviato all’indirizzo della persona possedere la macchina. Tuttavia, secondo la legge n. 5/2014, il proprietario del veicolo puo indicare il nome del conducente responsabile di aver commesso il reato rispondendo alla mail informativa. In questo modo, la multa sarà rispedito all’indirizzo del colpevole.

La Commissione europea ha il compito di offrire informazioni sui driver dei limiti di velocita, quantita consentita di alcol nel sangue, l’uso dei dispositivi di sicurezza, etc. per ogni stato dell’UE.

Comments

comments

This entry was posted in Autonoleggio and tagged . Bookmark the permalink.